Numero 12

Dai 5½ ai 6 anni Protezioni in caso di emergenza

Il piccolo bebè è diventato un bambino grande. Le regole sono ormai anche per lui un concetto. Ma attenzione: anche i bambini più grandi si comportano spesso in modo impulsivo e imprevedibile. L’equipaggiamento adatto offre protezione nello sport e nelle attività simili.

Protezioni adatte per il gioco e per lo sport.

  • Così riduci al minimo il rischio che il tuo bambino si faccia male.

Gioco e sport: prevenire è meglio che curare

In bicicletta, monopattino o skateboard: le apposite protezioni prevengono le lesioni da cadute. Dai il buon esempio e indossa sempre le protezioni opportune. E la cosa migliore è far esercitare tuo figlio solo nelle zone chiuse al traffico.

  • Fai indossare a tuo figlio le protezioni idonee. Ne fanno parte il casco, in monopattino e skateboard anche i parapolsi, i paragomiti e le ginocchiere.
  • Fallo circolare solo nelle zone chiuse al traffico.

Prevenire è meglio ...

... che curare.

Su un percorso d’allenamento improvvisato con curve e incroci tuo figlio può imparare giocando come usare in modo agile e sicuro il suo attrezzo su rotelle.

Percorso casa-scuola: tutto pronto?

Manca poco: il primo giorno di scuola del nuovo anno scolastico è alle porte. Vale la pena di praticare il percorso casa-scuola con il tuo bambino alcune settimane prima dell’inizio della scuola. Non una volta sola, ma diverse volte per dargli sicurezza.

  • Opta per il percorso casa-scuola più sicuro, non per quello più breve e praticalo insieme al bambino.
  • Accompagnalo sul percorso casa-scuola fino a quando lo ritieni necessario.
  • Fagli capire che deve prendere solo la strada praticata.
  • Con vestiti chiari ed elementi rifrangenti lo rendi più visibile.

Conosci già perfettamente le domande sul percorso casa-scuola? Perfetto. Metti alla prova le tue conoscenze nel nostro quiz.

    *Pedibus: i bambini si recano a scuola a piedi in gruppo, accompagnati da una persona adulta.

    Quante persone vedi su questa immagine?

      Nuotare con i braccioli & co.

      La maggior parte degli infortuni che coinvolgono bambini nella balneazione avviene perché non sono adeguatamente sorvegliati. Pertanto, anche all’età di quasi sei anni: occhi aperti!

      • Sorveglia il bambino mentre fa il bagno e nuota e tienilo sempre a portata di mano, anche quando usa degli ausili per stare a galla.
      • Braccioli, salvagenti e materassini non proteggono dall’annegamento.

      Le sei regole d’oro della SLRG SSS per un divertimento in acqua privo di incidenti

      Non lasciare i bambini incustoditi vicino all’acqua: tieni i bambini piccoli sotto controllo, a portata di mano.

      Non entrare mai in acqua dopo l’assunzione di bevande alcoliche o altre droghe. Non nuotare mai a stomaco pieno o completamente vuoto.

      Materassini e oggetti gonfiabili ausiliari per il nuoto non devono essere usati in acque profonde: essi non danno alcuna sicurezza.

      Non tuffarti sudato in acqua. Il tuo corpo deve gradualmente abituarsi.

      Non tuffarti in acque torbide o sconosciute. Le situazioni sconosciute presentano pericoli.

      Non nuotare lunghe distanze da solo: anche il corpo meglio allenato può subire debolezze.

      Ulteriori consigli per un divertimento in acqua privo di incidenti li trovi su upi.ch.

      Lavoretti e attività creative con forbici e martello

      Ora il tuo bambino è abbastanza grande per imparare l’uso degli attrezzi. Insegna a tuo figlio l’uso di forbici, coltello, trapano a mano, martello, pinza e altri utensili. In questo modo il kit di pronto soccorso potrà restare chiuso nell’armadio.

      • Svolgi lavoretti insieme al bambino e insegnagli a usare gli attrezzi come il coltello, le forbici, le pinze il martello ecc.
      • Non lasciare mai in giro attrezzi liberi, nemmeno quando interrompi il lavoro per poco tempo.

      OUUPS! nella bucalettere

      Chi non è ancora abbonato a OUUPS! può accedervi in modo semplice e gratuito. La newsletter OUUPS! fornisce altre informazioni per bambini dai sei anni in su. Chi volesse dare un’occhiata alla versione in PDF può scaricarla qui di seguito:

      Contatto

      Ruth Beer

      Ruth Beer

      Consulente Scuola e famiglia

      Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.

      Scopri i preziosi consigli dell’UPI per la tua attività sportiva.

      Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.